Scuola dell’Infanzia “Boccherini”

Scuola dell'Infanzia "Boccherini"

Orario scolastico:

da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 16.00

entrata: 8:00 – 8:45
uscita: 15:45 – 16:00

Attività dell’istituto

Il Dirigente Scolastico                                                                                     Il Presidente del Consiglio di Istituto

  • Luigi Vaccari                                                                                                                        Marcello Mineo

La prima collaboratrice

  • Elisabetta Bonfatti Mussini

Il secondo collaboratore

  • Gianluca Vaccari

La coordinatrice delle scuole d’infanzia

  • Susanna Cappi

Le referenti di scuola

  • Fulvia Toraldo  per Infanzia  “Boccherini”

Sezione 3 anni D

  • Simona Villa
  • Maria Bartolini
  • Rosalia Arsena

Sezione 3 anni E

  • Nadia Muzzarelli
  • Fulvia Toraldo
  • Giovanna Saletta

Sezione 4 anni A

  • Patrizia Ventura
  • Manuela Zanfi
  • Elisa Salamone

Sezione 5 anni B

  • Enza Cappa
  • Tiziana De Leo
  • Nunzia Pappafico
  • Raffaellina Armiento

Sezione  5 anni C

  • Nadia Baschieri
  • Maria Teresa D’Angelo
  • Rosa Sassone

Esperti:

Giovanna Tavoletta (Religione)

Giulia Bellei (Motoria)

Chiara Cardascia (Musica)

….. (Inglese)

….. (Teatro)

Daniela De Lucia

Teresina Romano

Filomena Sorvillo

Pietro Pagano

“ UN BAMBINO CREATIVO E’ UN BAMBINO FELICE” ( B.Munari)

L’esperienza del ritratto e della conoscenza del proprio corpo si lega alla scoperta della propria identità e ai processi di individualizzazione e differenziazione rispetto agli amici: amici, adulti conosciuti e sconosciuti in un contesto multiculturale. La curiosità e la creatività innata dei bambini ci permette di ampliare la tematica.

A quattro anni il bambino esce definitivamente dalla fase dello scarabocchio per entrare in quella figurativa, oltre agli occhi, il naso, la bocca compare il tronco da cui, collocate esattamente, spuntano le braccia e le gambe.

Come i grandi artisti, i bambini sentono il bisogno di rappresentare graficamente i loro stati d’animo, i  loro sentimenti e  l’arte  trova nell’infanzia un pubblico  particolarmente sensibile, libero da stereotipi e condizionamenti, capace di emozionarsi davanti a un’opera d’arte.

I bambini sono attratti da particolari e dettagli che colpiscono il loro immaginario e stimolano la loro creatività, fino a riprodurla con originalità utilizzando materiali e tecniche senza inibizioni.

Docente Responsabile del Progetto:

Patrizia Ventura

 

Progetto accoglienza

INFORMAZIONI DI CONTATTO

Via Bonacini 134
41121 Modena
Telefono: 059/361045

Gli altri plessi

Translate »